CPA, CPC e CPM: qual è la migliore soluzione per le offerte AdWords?

CPA, CPC e CPM: qual è la migliore soluzione per le offerte AdWords?

cpm-cpa-cpc-domanda

Google Ads - Annunci Google offre più soluzioni di offerta per le aziende a seconda della rete su cui fanno pubblicità, degli obiettivi di marketing e della strategia complessiva che ciascuna azienda ha in atto. Prima di scegliere una soluzione di offerta AdWords, gli operatori di marketing dovrebbero tenere presente il tipo di campagna, il costo delle loro parole chiave e il successo delle loro parole chiave. Quando scelgono il modo migliore per condividere i propri annunci, i professionisti del marketing pensano a clic, conversioni, visualizzazioni o impressioni.

Questi fattori sono fondamentali per ogni operatore di marketing; a seconda del modo in cui scelgono di gestire i propri annunci, dovranno utilizzare una particolare strategia di offerta. Le principali strategie di offerta AdWords possono essere riassunte in tre gruppi principali: offerta CPC, CPM e CPA.

CPC (costo per clic)

L'offerta basata su CPC (costo per clic) è un ottimo modo per concentrarsi sul volume di traffico o sulle campagne con poche conversioni. L'offerta basata su CPC ti offre anche il massimo controllo sulle offerte. Ciò significa che sarai in grado di aumentare e diminuire le offerte in base al successo delle tue parole chiave.

Mentre fai un'offerta per le tue parole chiave specifiche, hai la possibilità di determinare quanto desideri offrire. Ad esempio, quando un utente fa clic sul tuo annuncio, il costo della tua offerta sarà determinato dall'importo impostato. L'offerta basata su CPC è anche una strategia a lungo termine consigliata se preferisci il controllo all'automazione.

Se desideri gestire le tue offerte giorno per giorno, il CPC è consigliato poiché hai la possibilità di fare offerte manuali. Allo stesso tempo, se disponi già di una determinata somma di denaro che desideri pagare per ogni annuncio, puoi scegliere di avere un controllo automatico. Con questa opzione, Google si assicura di non superare l'importo in dollari che hai già stabilito.

CPA (costo per acquisizione)

Se preferisci l'automazione, l'offerta CPA (costo per acquisizione) è la strada da percorrere, non appena disponi di dati di conversione sufficienti per determinare quale potrebbe essere un buon costo per acquisizione. L'offerta basata su CPA sfrutta i dati storici sulle conversioni per determinare quando mostrare gli annunci, quale annuncio mostrare e quale offerta utilizzare per massimizzare le conversioni complessive.

Ciò avvantaggia i professionisti del marketing perché la soluzione di offerta CPA ha già analizzato i dati e mostrerà gli annunci che creano più conversioni risparmiando tempo nella scelta dell'annuncio da offrire. Rispetto al CPC, il CPA utilizza una metrica automatizzata in cui gli operatori di marketing pagano solo per ogni conversione, non per ogni clic sull'annuncio.

Quando utilizzi il CPA, ricorda che sebbene non puoi fare le tue offerte in base al costo per acquisizione, puoi monitorare il costo delle tue conversioni.

CPM (costo per mille impressioni visualizzabili)

L'offerta CPM (costo per mille impressioni visualizzabili) è l'unico tipo di offerta che non viene eseguita sulla rete di ricerca ed è la scelta migliore se ti concentri sulle impressioni piuttosto che sui clic. Le metriche principali su cui concentrarsi mentre si persegue una strategia CPM sono la copertura e la frequenza, perché l'inserzionista è più interessato alla consapevolezza che alla semplice generazione di traffico sul sito.

È fondamentale ricordare sempre la differenza tra guardare le impressioni e le visualizzazioni. Le impressioni si riferiscono a quegli annunci che possono trovarsi in fondo a una pagina ma non devono essere visualizzati per essere conteggiati. Quando si conta per visualizzazioni, il numero di persone che vedono l'annuncio è importante. Questa opzione di offerta è vantaggiosa anche per gli inserzionisti il ​​cui obiettivo principale è far conoscere il nome e il logo dell'azienda per creare un marchio più ampio e creare maggiore consapevolezza.

La maggior parte delle campagne a risposta diretta inizia con l'offerta basata su CPC e poi passa all'offerta basata su CPA non appena ha un numero sufficiente di conversioni. Questo vale sia per le campagne sulla rete di ricerca che per quelle sulla Rete Display. Sono pochissimi gli inserzionisti che utilizzano l'offerta CPM perché puoi generare copertura e frequenza generando una buona quantità di clic utilizzando l'offerta CPC o CPA.

In definitiva, scegli la tua strategia di offerta di Google AdWords in base a ciò che desideri ottenere da ciascuna delle tue campagne e a come vorresti gestirla. Yael Consulting può aiutarti a prendere le decisioni giuste per la tua campagna. Partner con an Esperto AdWords chi può portare a termine il lavoro.

(424) 239-9434

    Ottieni di più dal tuo budget di marketing, garantito!

    Iscriviti per ricevere suggerimenti gratuiti su come controllare e correggere il tuo account Google AdWords